Circonferenze-corporee

MONITORA I CAMBIAMENTI DEL TUO CORPO CON UN TEST VELOCE E RIPRODUCIBILE.

circonferenze corporeeIl test delle circonferenze corporee è un metodo rapido e di semplice esecuzione per ricavare diverse informazioni correlate alla salute e allo stato di forma di un soggetto. Il presupposto su cui si basa è che la circonferenza dei distretti corporei nei quali viene fatta la misurazione dipende dal volume occupato da organi e tessuti sottostanti, disposti a varie profondità. Alcune circonferenze sono particolarmente rappresentative della quantità di tessuto adiposo, mentre altre sono per lo più legate al trofismo di alcuni gruppi muscolari. Ad esempio, la circonferenza dell’addome è un parametro strettamente dipendente dalla quantità di tessuto adiposo situato in quella regione, mentre la circonferenza dell’avambraccio è più rappresentativa della quantità di muscoli presenti.

Le circonferenze corporeee si prestano dunque a diversi impieghi. Scopriamo quali sono:

Variazione delle circonferenze

Il più immediato e intuitivo impiego del test delle circonferenze corporee è quello di osservare, nel tempo, la variazione delle circonferenze stesse, per valutare gli effetti del programma d’allenamento, anche in associazione a un regime nutrizionale controllato. In questo modo si può stabilire se i cambiamenti procedono nella direzione desiderata, portando, ad esempio, a una riduzione del grasso corporeo, oppure all’ipertrofia muscolare desiderata.

Stima della composizione corporea

Rilevando le circonferenze di più distretti corporei è possibile stimare con una sufficiente approssimazione la composizione corporea del soggetto preso in esame, ricavando un’idea della percentuale di massa magra e grassa, grazie ad apposite equazioni che prendono in considerazione l’età e il sesso. Ovviamente una stima di questo tipo non presenta lo stesso grado di accuratezza di test strumentali più specifici, come l’adipometria. Tuttavia, consente di ottenere risultati veloci e riproducibili. La misurazione, inoltre, richiede un semplice metro da sarti e può essere effettuata praticamente ovunque.

Rapporto vita-fianchi

Un terzo fondamentale impiego delle circonferenze corporee è il calcolo del rapporto vita-fianchi. Fra tutte le circonferenze che è possibile rilevare, due rivestono un’importanza predittiva particolare nei confronti del rischio di andare incontro a determinate malattie: la circonferenza addominale (girovita) e la circonferenza dei fianchi. Il rapporto tra queste due circonferenze (waist to hip ratio o WHR) è un indice molto accurato del rischio cardiovascolare e metabolico, più preciso della sola misurazione della circonferenza addominale.

Condividi con i tuoi social
Assistenza via chat
Vuoi aiuto?
Benvenuto su TrainerLAB!
Hai bisogno di informazioni?
Chiedi a Maurizio